Giovedì, 21 Giugno, 2018
You are here : Home Regolamento

Regolamento PDF Stampa
QUOTE ASSOCIATIVE
Il Circolo Tennis Bauzanum ‘77 comprende soci ferrovieri, soci ordinari, soci under 12-14-16-18 e soci bridge.
Le indicazioni relative ai diritti e doveri dei soci sono contenute nello statuto del Circolo.
Le quote associative, che comprendono sia la quota D.L.F. che quella della F.I.T., sono definite annualmente dal Direttivo, hanno rispettivamente validità:
• annuale (01 aprile-30 marzo / *16 ottobre-15 ottobre )
• estiva (*01 aprile – 15 ottobre)
*è facoltà del Direttivo fissare la decorrenza della stagione invernale sulla base delle condizioni metereologiche.

ORARI
Il Direttivo determina a seconda della stagione, l’orario di apertura e di chiusura del Circolo.
L’orario sarà affisso all’albo e aggiornato sul sito. L'orario corrente per tutti i gg feriali e festivi è 08.00 -22.00

DOMANDE DI AMMISSIONE
La domanda di ammissione a socio del Circolo Tennis Bauzanum ’77 va redatta secondo il modello preposto; deve essere sottoscritta dal candidato (o dal genitore in caso di minore).
Eventuale recesso, prima della scadenza della quota annuale, non darà diritto alla restituzione della quota di iscrizione relativa al periodo non goduto.

PRENOTAZIONE ORE DI GIOCO
CONDIZIONI GENERALI
• Il tabellone di prenotazione ore gioco viene esposto in bacheca ogni sabato mattina.
• Le ore gioco possono essere prenotate con due settimane d’anticipo, indicando il proprio nominativo negli appositi spazi. La scelta del campo da gioco avviene di norma con la prenotazione.
• Non è consentito entrare in campo o proseguire il gioco nell’ora successiva senza aver prima prenotato.
• La praticabilità dei campi sarà stabilita dal responsabile della manutenzione dei campi stessi.
• I giocatori in campo devono indossare un decoroso abbigliamento tennistico e scarpe da tennis regolamentari per la terra rossa. Il Circolo potrà allontanare, previo richiamo, i giocatori che non rispettino la presente disposizione.
• Al termine del gioco i giocatori sono tenuti a “tirare il tappeto “ ed ad appendere il medesimo all’apposito gancio.
• Le manifestazioni sportive agonistiche, che per causa di forza maggiore, dovessero essere trasferite su campi diversi da quelli previsti, hanno la precedenza sulle prenotazioni dei Soci che ne saranno informati tempestivamente.
• La durata del gioco è di 55 minuti, al fine di consentire il riassetto del terreno di gioco.
PERIODO INVERNALE (16 ott – 31 mar)
Campo 1 - inizio min ’00 - termine min ’55
Campo 2 - inizio min ’00 - termine min ’55
PERIODO ESTIVO (01 apr – 15 ott)
Campo 1 - inizio min ’05 - termine min ’00
Campo 2 - inizio min ’10 - termine min ‘05
Campo 3 - inizio min ’15 - termine min ‘10
• L’ora prenotata da un socio con un maestro federale viene considerata come un’ora gioco tra due soci.
PERIODO ESTIVO
• Ore di diritto: il socio ha diritto di prenotare sul tabellone della settimana successiva a quella in corso 3 ore di gioco, in coppia con un altro Socio. Ogni ora si prenota applicando nella casella corrispondente i nomi in stampatello maiuscolo.
• Nel caso di socio con lo stesso cognome, la prenotazione deve essere effettuata con l’aggiunta del nome.
• Luce artificiale: per le ore giocate con luce artificiale dovranno essere applicati, all’atto dell’ingresso in campo, 2 bollini appositi acquistabili presso la Segreteria.
ORE LIBERE
• Prenotazione ore libere: dal sabato successivo all’esposizione del tabellone e, durante la settimana in corso, il socio può prenotare un’ulteriore ora con altro socio, tra quelle rimaste libere.
Il socio può prenotare un’ora libera con un ospite applicando un bollino arancio su cui apporrà  la scritta “Ospite”. Dopo aver giocato quest’ora potrà prenotarne una successiva con ospite.

SOCI & OSPITI
• Socio impossibilitato: è ritenuto caso di assoluta eccezionalità l’eventualità che il socio sia sostituito da un ospite.
ESTERNI & OSPITI
• Gli esterni potranno giocare prenotando le ore libere acquistando i bollini a loro riservati presso la Segreteria.
• In caso di pioggia detti bollini, nonché il bollino dell’ospite, potranno essere riutilizzati per le successive ore di gioco.

INDICAZIONI GENERALI
1. La frequenza del Circolo e l’utilizzazione delle strutture comportano la cura ed il rispetto che i beni di una comunità esigono. In difetto si dovrà rispondere dei danni arrecati.
2. Soci e frequentatori sono tenuti ad osservare un contegno dignitoso, tale da non disturbare gli altri giocatori, evitando atteggiamenti e linguaggio intemperanti, offensivi e scorretti; lo stesso vale per gli spettatori. Il trasgressore è passibile d’allontanamento e, in caso di recidiva, di sospensione dalla frequenza.
3. I soci possono accedere a tutti i locali del Circolo.
4. I non soci possono accedere solamente al Bar-Ristorante, ai campi di gioco e alle tribune.
5. L’utilizzo dei campi da tennis da parte dell’ospite comporta il pagamento di apposite tariffe stabilite dal Direttivo, salvo esplicita autorizzazione.
6. Agli spogliatoi e relativi servizi possono accedere i soli giocatori (soci e ospiti).
7. Non si possono introdurre animali all’interno del circolo anche se al guinzaglio. Biciclette, ciclomotori e simili andranno parcheggiati nelle aree a loro assegnate.
8. È severamente vietato fumare negli spogliatoi, nei palloni pressostatici e nel Bar-Ristorante.
9. A norma di legge sono vietati, nel Circolo, tutti i giochi d’azzardo.
10. Il Circolo non risponde per gli oggetti e i valori smarriti o sottratti.
11. Soci e non soci praticano la disciplina del tennis rispondendo in proprio nel caso di infortuni di gioco.
12. Nessun giocatore risponde per eventuali danni arrecati ad altri giocatori, ad eccezione di quelli provocati volontariamente o per negligenza.
13. Ogni eventuale reclamo va rivolto in forma scritta al Direttivo.
14. Le lezioni di tennis all’interno del Circolo, possono essere impartite solo dai maestri riconosciuti dalla F.I.T.
15. Il socio non deve commettere azioni contrarie all’onore, alla morale o al decoro o comunque tenere una condotta che costituisca ostacolo al buon andamento o al buon nome del Circolo. I soci che dovessero violare tale norma saranno deferiti ai Probiviri che, a norma di Statuto, prenderanno i provvedimenti disciplinari, non escluso in caso di particolare gravità, l’espulsione dal Circolo.